Allegrezze (0723-2)

  • italiano
  • 1956-05-25
  • Dauer: 00:02:15

Beschreibung

Abstract:
Italia, Svizzera: cinquantenario del traforo del Sempione

Descrizione sequenza:
Milano (Italia) – Il presidente Giovanni Gronchi e il presidente del CF Markus Feldmann dinanzi alla guardia d'onore presso la Stazione centrale
Domodossola (Italia) – Guardia d'onore alla stazione
Domodossola (Italia) – Gronchi e Feldmann rendono omaggio alle bandiere
Domodossola (Italia) – Gronchi e Feldmann siedono in piazza ai posti d'onore
Domodossola (Italia) – Inaugurazione di una targa commemorativa
s.l. (Svizzera) – Il treno esce dal traforo del Sempione
Briga, VS (Svizzera) – Arrivo del treno alla stazione
Briga, VS (Svizzera) – Donne in costume tradizionale in attesa
Briga, VS (Svizzera) – Il sindaco Maurice Kämpfen accoglie Gronchi e Feldmann
Briga, VS (Svizzera) – Gronchi e Feldmann passano in rassegna il plotone d'onore
Briga, VS (Svizzera) – Gronchi e Feldmann in attraversano la città in una vettura aperta
Briga, VS (Svizzera) – Passaggio di un'automobile postale del Sempione
Briga, VS (Svizzera) – Festa nel castello Stockalper
Losanna, VD (Svizzera) – Ricevimento per Gronchi e Feldmann

Comunicato:
Le feste del Cinquantesimo del Sempione: Giovanni Gronchi, presidente della Repubblica italiana e Markus Feldmann, presidente della Confederazione, a Milano, Domodossola, Briga e Losanna.

Commento:
Dopo i grandi festeggiamenti svoltisi a Milano per il Cinquantenario del traforo del Sempione, Gronchi ha ritrovato alla stazione Centrale l'on. Feldmann, che l’accompagnerà in Svizzera. / A Domodossola l'addio dell’Italia agli ospiti elvetici è stato d’una commovente solennità. / Una nuova prova della fraterna amicizia ritornata fra i due popoli./ Sulla piazza della stazione di Como l’entusiasmo popolare scoppia incontenibile. Per questa gente il traforo del Sempione, la ferrovia, sono realtà quotidiana. / Per le future generazioni il marmo ricorderà il gran giubileo. Giorno e notte i treni internazionali attraversano la più lunga galleria del mondo. Oggi è il treno ufficiale del Cinquantenario, che sbuca dalla montagna a Briga. / Il sindaco di Briga, Maurice Kaempfen, riceve le alte autorità. / Ma non saranno le irreprensibili reclute del distaccamento d'onore a maggiormente commuovere gli ospiti. / Saranno piuttosto i pittoreschi e accoglienti landò all’antica che, con i presidenti Gronchi e Feldmann in testa, attraversano Briga imbandierata e festante. / Non mancava la vecchia diligenza del Sempione!../ Nel magnifico cortile del Castello di Stockalper la cordialità e la schiettezza saranno all’apogeo. / Ultimo atto dell'incontro fra il capo dello stato italiano e il presidente della confederazione a Losanna: un'ondata di calore umano fra due ali di ragazzi che agitavano bandierine rossocrociate e tricolori, in un entusiasmo senza pari. /

Communiqué_0723.pdf
Dieses Dokument wurde mit der Unterstützung von Memoriav erhalten.
Kommentieren
Kommentieren