Alla riscoperta della fauna svizzera (1287-1)

  • italiano
  • 1967-11-24
  • Dauer: 00:01:22

Beschreibung

Comunicato:
Pressoché tutti le scolaresche del nostro paese partecipano quest'anno all'azione dei francobolli Pro Juventute. Non si tratta soltanto di realizzare una buona vendita, ma di familiarizzare i nostri ragazzi con le immagini prese sul vivo di un animale mitico come lo stambecco e dei suoi compagni di serie, capriolo, martora e lontra.

Commento:
Le ore di disegno si sa sono le preferite dagli scolari. Soprattutto poi quando consentono di trasformare le pareti monocolore della classe e di farne una specie di mostra della natura, come appunto qui nel nuovissimo Biorama di un museo ginevrino // A servire da modello sono i nuovi francobolli Pro Juventute, che quest’anno ci presentano ancora una volta la fauna indigena // Sia impagliata… // che impagliati ai nostri ragazzi, chiusi negli orribili deserti di pietra e di vetro della città, questi animali procurano la stessa gioia che la vista dei leoni in carne e ossa. Né li preoccupa il sapere se si tratta qui di manifestazioni filateliche o di virtuosità di grafisti // La lontra sembra sfacciatamente soddisfatta di aver ripulito i nostri fiumi e torrenti dai pesci… Una prodezza che i pescatori non le perdonano // Via la passione della natura e puericoltura sono due cose che vanno egregiamente insieme: non a caso la vendita dei francobolli Pro Juventute ha un grande successo. //

Communiqué_1287.pdf
Dieses Dokument wurde mit der Unterstützung von Memoriav erhalten.
Kommentieren