A Palazzo Federale (0556-1)

  • italiano
  • 1953-01-09
  • Durée: 00:01:38

Description

Comunicato:
La tradizionale visita di Capodanno al presidente della Confederazione da parte del corpo diplomatico accreditato a Berna.

Commento:
Tra i diplomatici stranieri a Berna recatisi a Palazzo per il ricevimento di Capodanno, è il Nunzio apostolico Mons. Bernardini a porgere per primo gli auguri al Presidente della Confederazione Filippo Etter. Al decano del corpo diplomatico succede di diritto / l’ambasciatore di Francia Jean Chauvel. / L'addetto militare ha rispolverato per l’occasione l’uniforme di gala, quella gloriosa dei sanciriani. / Per il ministro dimissionario statunitese Patterson è forse l’ultimo capodanno bernese. / Nella divisa della diplomazia i plenipotenziari sovietici, che hanno incrociato sulle scale gli inviati di Mao Tse Tung. /La giostra delle vetture a transatlantico non si arresta: appaiono gli inviati indù nel caratteristico abito nazionale semplice e severo. / Gli indonesiani hanno rinunciato per questa volta alle loro troppo leggere acconciature: sanno portare il cappello a staio / meglio dei sorridenti rappresentanti della Germania occidentale./ La Turchia entra in campo con una forte rappresentativa. / I nipponici non hanno dimenticato il millenario sorriso. / Verso mezzodì, carico di auguri d'ogni parte del globo, torna fra i suoi figli il nostro presidente. /

Communiqué_0556.pdf
Ce document a été sauvegardé avec le soutien de Memoriav.
Commenter