La "Cento" (0596-6)

  • italiano
  • 1953-11-06
  • Durée: 00:01:39

Description

Comunicato:
Meravigliosa la lotta fra lo svedese John Ljunggren, infine vincitore, e l'inglese Wilfred Cowley alla "Cento chilometri internazionale di marcia" fra Seveso e Lugano.

Commento:
Da Sèvese parte alle 4 di notte la 100 chilometri internazionale di marcia. / Subito il fenomeno svedese John Ljunggren balza in testa: la sua falcata è ampia e sciolta. / Dovrà cedere per alcune diecine di chilometri all'inglese Cowley. / A Fino l’italiano Resto rifiuta l’approvvigionamento: sarà terzo a Lugano. / Presso Como il campione francese Hubert infrange le barriere delle ferrovie dello stato. II vincitore di tre "Cento" sarà squalificato. / Cowley supera per primo il confine - non vi son frontiere nello sport - a Maslianico. / Ljunggren gli è alle calcagna, e la lotta diventa titanica e appassionante. / Già Ljunggren vede dinnanzi a sé lo smilzo inglese: / Cowley si difende disperatamente. / Ma Ljunggren guadagna terreno, metro per metro, inesorabile. Al 75esimo chilometro raggiunge Cowley. A Morcote Ljunggren ha già sette minuti di vantaggio. / Per Cowley, già sulla soglia del trionfo, la vittoria è ormai perduta. / Ljunggren copre l’ultimo tratto con indomita energia, senza apparente sforzo, ed è salutato vincitore a Lugano della più bella "Cento"; tempo: 10 ore, 6 minuti, 55 secondo. /

Communiqué_0596.pdf
Ce document a été sauvegardé avec le soutien de Memoriav.
19667 Documents dans la collection
Commenter