Facciata del Duomo di Milano disegnata da Carlo Giuseppe Merlo

  • italiano
  • 1886-1886 1886-03-01/1888-12-31

Descrizione

Il disegno rappresenta una facciata gotica e una pianta, la quale rappresenta il portico e interamente la prima campata della cattedrale, mostrando una corrispondenza dimensionale e formale delle campate interne e dei piloni con quelle del portico. Prevede un portico largo quanto tutta la facciata, impostato davanti alla fronte del Duomo. Il portico è voltato a crociera e occupa in altezza tutto il primo ordine, mostrando due soluzioni a destra e a sinistra, una che mantiene sotto il portico le finestre e le porte “alla romana” e l’altra che le sostituisce invece con finestroni “alla gotica”. Singolare l’aggetto della campata centrale del portico, con l’estroflessione verso la piazza di due piloni a formare una campata quadrata, posta al centro dello spazio corrispondente alla campata centrale interna, voltata a crociera e recante quindi ai lati due volte a crociera trapezoidali. Si tratta di una sorta di baldacchino che articola ulteriormente la fronte rispetto al portico e che in alzato è regolarmente inserito all’interno della modularità dell’insieme, ma consente l’inserimento di una piccola balconata sopra la campata centrale del portico e la collocazione al di sopra di un piedestallo poligonale sul quale insiste la statua equestre di S. Ambrogio.
Questo documento è stato salvaguardato con il sostegno di Memoriav.
591 Documenti in collezione