Arte Svizzera degli arazzi a La Sarraz (1368-2)

  • italiano
  • 1969-07-04
  • Durata: 00:01:23

Descrizione

Comunicato:
Nelle grandi sale medievali del fiero castello vodese La Sarraz una trentina di artisti svizzeri del telaio ci mostrano come hanno saputo armonizzare l'antica e puramente manuale arte dell’arazzeria con la sensibilità e le esigenze moderne.

Commento:
Il vecchio telaio dei tessitori di una volta non è da relegare al museo neppure nella nostra era della tecnica. // In molti villaggi e città del nostro passe, specialmente della Svizzera romanda, si trovano ancora consimili telai, e vi si vedono al lavoro autentici artisti, che per passatempo o per professione si sono consacrati interamente all'arazzeria // In uno dei più antichi e prestigiosi castelli del Cantone di Vaud, nel maniero medioevale della Sarraz, i giovani specialisti di quest'arte hanno trovato l’ambiente più favorevole alla presentazione delle loro opere // LA DANZA di Jenny de Beausacq // Un’arte puramente manuale che non può comportare alcuna meccanizzazione ma che si armonizza nel più naturale dei modi con la sensibilità artistica attuale // Benché il moderno artista della tessitura si sforzi non tanto di riprodurre dei dipinti quanto di esprimere attraverso le materie tessili di cui dispone la sua propria immaginazione creatrice, la tendenza all’arte figurativa si afferma assai spesso. Così in questa scena di caccia della ginevrina Denise Binet //

Communiqué_1368.pdf
Questo documento è stato salvaguardato con il sostegno di Memoriav.
19667 Documenti in collezione
Commenti