Coppa Fulehung a Thun (1387-2)

  • italiano
  • 1969-12-05
  • Durata: 00:01:09

Descrizione

Comunicato:
40 squadre, tra cui due provenienti dalla Germania e dall'Italia, prendono parte sulla pista di ghiaccio artificiale di Thun, a questa grande competizione di curling, che prende il nome du Fulehung dal giullare di Carlo il Temerario.

Commento:
Coppa "Fulehung" di curling sulla pista di ghiaccio artificiale di Thun. Questo sport che ancora in tempi recenti era un trattenimento da vecchi bonaccioni, si sta anch'esso trasformando in una lotta all'ultimo sangue. Mentre i giocatori svizzeri sono in genere di età avanzata, nelle squadre straniere si nota la presenza di elementi giovani. Il curling svizzero deve pertanto preoccuparsi di formare una nuova generazione. Lo SKIP, uno dei 4 giocatori di ogni squadra, indica al lanciatore la direzione che si deve imprimere alla pietra: così gli altri due giocatori, scopa alla mano, possono pulire la pista e quindi prolungarla. È un po' come nel gioco delle bocce: chi arriva più vicino al punto segnato con un cerchio - la cosiddetta CASA che fa funzione da pallino, marca un punto. E, appunto come nelle bocce, non basta un colpo d'occhio, quando si tratta di decidere circa differenze di distanze millimetriche. Intanto sulla posta zurighese Post e Pfenninger, già in testa fin dall'inizio, si assicurano il primo posto nella classifica intermedia.

Communiqué_1387.pdf
Questo documento è stato salvaguardato con il sostegno di Memoriav.
19667 Documenti in collezione